intervista-al-design-lab-berloni

Berloni e le sorprese per il 2019.


1) Berloni è sinonimo di innovazione nell’arredamento di un ambiente in costante evoluzione. Come riesce a rispettare questa qualità in ogni suo progetto, proponendo elementi moderni e futuristici, in un periodo di forte dinamicità?

Siamo molto attenti ai trend attuali del mercato, cerchiamo di comprendere il gusto del nostro cliente e cerchiamo di anticipare le soluzioni, le funzionalità e i materiali che possono garantire una migliore vivibilità dell’ambiente cucina.


2) La cucina, oltre che bella esteticamente, dev’essere funzionale. In questo il vostro marchio è una garanzia. Come riesce a coniugare funzionalità e modernità?

La nostra lunga storia è garanzia di forte esperienza, cerchiamo di inserire sempre nelle nostre cucine qualche materiale o finitura capace di personalizzare una cucina e renderla unica e speciale. La nostra cura dei dettagli è la migliore attenzione che dedichiamo ai nostri clienti.


3) Grazie al vostro store di Milano, vi è un confronto diretto con la clientela. Una volta compresi i bisogni degli acquirenti, chi partecipa alla realizzazione di un progetto che li soddisfi? Come avviene la formulazione di queste nuove idee?

Milano è un osservatorio molto importante per noi, ma non è il solo. Abbiamo difatti la volontà continua di arricchire il nostro bagaglio di esperienze sul prodotto, apportando un forte intreccio di saperi che ci arrivano dai nostri vari showroom in giro per il mondo. Ogni nostra cucina porta un’impronta internazionale alla quale si unisce una forte identità italiana.


4) La cucina è da sempre un luogo di riunione e convivialità, oltre che di creatività culinaria. Ogni famiglia ha diverse necessità e vive in modo differente questo ambiente. Quanto incide questo fattore sulle Sue creazioni e come riesce a rispondere alle esigenze e agli stili di ogni cliente?

Nel nostro Design Lab interno studiare i diversi utilizzi dell’ambiente cucina e living è fondamentale. Come dicevamo la funzionalità si esprime anche nel modo di vivere gli ambienti. Una cucina Berloni difatti è molto di più che un semplice posto dove cucinare, è un luogo da condividere, è uno stile da mostrare.


5) Berloni è da sempre attenta all’aspetto ambientale e all'ecosostenibilità. In che modo riuscite a coniugare la qualità dei vostri materiali con le stringenti direttive ecologiche? Ci può anticipare le ultime innovazioni in tal senso?

Oltre ad essere azienda certificata ISO, teniamo all’ambiente studiando processi produttivi al fine di risparmiare energia e tenere una linea Ecoway nel nostro stabilimento produttivo in Pesaro di 30.000 mq. Inoltre negli ultimi anni inseriamo nelle nostre cucine dei materiali e finiture ecosostenibili.
L’utilizzo dell’Ecomalta ovvero soluzioni innovative orientate all’ambiente e al miglioramento della salute e della qualità della vita attraverso sistemi e materiali eco-compatibili ne è esempio concreto. Siamo attenti nella selezione dei nostri partner a cui chiediamo di condividere con noi l’obbiettivo di produrre con sempre minore impatto ambientale e rispetto dell’ambiente.
In alcuni modelli o cucine utilizziamo interamente materiali naturale come ad esempio nella MONOLIT dove abbiamo effettuato tagli direttamente su pietra naturale, una novità unica nel settore!
 

LE ALTRE NEWS IN EVIDENZA